Servizi

Scopri i Servizi di
Davide Ingoglia
Broker Assicurativo a Torino

Se stai cercando una soluzione completa per le tue assicurazioni, affidati alla competenza e alla professionalità di Davide Ingoglia Broker Assicurativo a Torino.

Un'ampia gamma di garanzie per la tua
vita in sicurezza.


RICHIEDI PREVENTIVO
Davide Ingoglia - Broker Assicurazioni Torino

Infortuni

Un infortunio è quell'evento dovuto a causa fortuita, violenta ed esterna, che produce lesioni fisiche obiettivamente constatabili. Garanzia principale di un contratto infortuni è l'invalidità permanente che comporti la perdita o la diminuzione, definitiva ed irrimediabile, della capacità lavorativa generica. È attivabile una protezione professionale e/o extra.professionale. Oltre a diverse soluzioni di indennizzo sotto forma di capitale e diarie, è opzionabile anche il rimborso delle spese rese necessarie per le cure a seguito di infortunio. Tale garanzia risulta utile in considerazione del fatto che, anche presso il Servizio Sanitario Nazionale, tali cure possono incidere significativamente sul reddito familiare. Esistono anche coperture più specifiche come ad esempio contro gli infortuni derivanti da circolazione stradale, oppure coperture di determinati eventi o manifestazioni, oppure ancora polizze cumulative per associazioni o enti in genere.


Davide Ingoglia - Broker Assicurazioni Torino

Malattia

Nel corso della vita è probabile, prima o poi, che si debbano fare i "conti" con una eventuale malattia. È ritenuta tale ogni alterazione dello stato di salute non dipendente da infortunio. Garanzia principale di un contratto malattia è l'invalidità permanente che comporti la perdita o la diminuzione, definitiva ed irrimediabile, della capacità lavorativa generica. Oltre a diverse soluzioni di indennizzo sotto forma di capitale e diarie, è previsto anche il rimborso delle spese per le cure necessarie all'Assicurato, tenendo presente che anche attraverso Il Servizio Sanitario Nazionale è possibile andare incontro a spese significative.


Davide Ingoglia - Broker Assicurazioni Torino

Sanitaria

Protezione globale per eventuali ricoveri, interventi chirurgici, spese mediche, onorari per visite ed esami, consulenza e assistenza sanitaria (e non) resi necessari da infortuni e/o malattie. Principalmente trattasi di rimborso delle spese sostenute oppure, grazie al pagamento diretto, la Compagnia paga direttamente la Struttura Sanitaria Convenzionata ove l'Assicurato si è rivolto, senza alcun esborso anticipato dell'Assicurato. Molteplici formule propongono coperture complete (eliminazione totale di franchigie e massimali illimitati per le spese da sostenere). Soluzione ideale per chi non vuole limiti nell'affrontare con la massima serenità ogni imprevisto legato alla salute anche, e soprattutto, presso strutture sanitarie private d'eccellenza.


Davide Ingoglia - Broker Assicurazioni Torino

Denti

È la polizza assicurativa che rimborsa le spese per la prevenzione e la cura dei denti. Rivolta a chi vuole ridurre l'impatto delle spese odontoiatriche sul bilancio familiare. Presso il Network Convenzionato è possibile attivare il pagamento diretto, altrimenti la facile richiesta di rimborso garantisce, entro trenta giorni dal termine lavori ed emissione fattura da parte del professionista, la liquidazione sul proprio conto corrente bancario dell'importo sostenuto.

Davide Ingoglia - Broker Assicurazioni Torino

Casa

Il principale patrimonio di ogni famiglia è la propria casa. L'Assicurato in qualità di proprietario o locatario dell'immobile può tutelarsi per danni e/o perdite definitive di beni materiali causati da incendio e scoppio, azioni del fulmine e scariche elettriche, rotture accidentali di condutture e impianti idraulici, eventi atmosferici in genere, furto, scippo e rapina, nonché danni causati a terzi per incendio, danni da acqua e non solo. Diverse garanzie facoltative permettono di completare il Contratto, come la Tutela Legale e la Responsabilità Civile Terzi per danni causati dal proprio nucleo familiare e/o per il possesso di animali domestici. Ogni evenienza può essere affrontata con serenità grazie alle decine di garanzie sempre operanti, come la ricerca e la riparazione del guasto e il rimborso per le spese necessarie per demolire, sgomberare e trasportare i residui a seguito di un sinistro indennizzabile a termini di polizza. Ritenuta tra le più importanti polizze in quanto, altrimenti, in caso di sinistro nessuna copertura sociale sostiene e aiuta il danneggiato.


Davide Ingoglia - Broker Assicurazioni Torino

RC Proprietà Immobili e Fabbricati

Copertura assicurativa che riguarda la garanzia di responsabilità civile verso terzi che tiene indenne l'Assicurato/Proprietario di quanto questi sia tenuto a pagare quale civilmente responsabile ai sensi di legge, a titolo di risarcimento danni cagionati a terzi per morte, lesione personale e danneggiamento a cose ed animali.
Dal piccolo garage alla mega villa, dal negozietto al locale commerciale di grandi dimensioni.


Davide Ingoglia - Broker Assicurazioni Torino

RC Capofamiglia

Il capo famiglia ha l'obbligo di rispondere personalmente dei danni che esso stesso e/o i suoi congiunti possano causare nei confronti di un terzo. Per evitare problemi di natura economica intaccando il proprio patrimonio, con una polizza Rc del Capo Famiglia si obbliga la Società di Assicurazioni a tenere indenne l'Assicurato e suoi familiari con lui conviventi di quanto questi siano tenuti a pagare, quali civilmente responsabili ai sensi di legge, a titolo di risarcimento per danni involontariamente cagionati a terzi per morte e lesioni personali, distruzione e deterioramento di cose in conseguenza di un sinistro verificatosi in relazione a fatti della vita privata, con esclusione quindi di rischi inerenti ad attività professionali. Nell'oggetto dell'Assicurazione sono altresì compresi la proprietà e/o la conduzione del fabbricato di abitazione e/o villeggiatura, nonché il possesso di animali domestici e da sella o la proprietà e uso di velocipedi. I massimali possono variare, ma, considerato il limitato costo annuo della garanzia, si consigliano massimali elevati.

Davide Ingoglia - Broker Assicurazioni Torino

Commercianti e Artigiani

Commercianti e artigiani, al pari dei liberi professionisti, possono stipulare una polizza per la responsabilità civile a copertura dell'attività commerciale e artigianale. E non solo. Grazie alla polizza multirischio, il piccolo imprenditore può tutelarsi contro un elevato numero di eventi dannosi stipulando una sola assicurazione. Incendio, furto, responsabilità civile sono solo le garanzie principali che possono costituire il contratto. Queste possono essere ampliate grazie a diverse coperture minori, ma non per questo meno importanti, come i cristalli e gli atti vandalici. Una vetrina in frantumi o un guasto elettrico, anche se di piccola portata, possono avere conseguenze rilevanti e richiedono spesso un intervento urgente.
È la soluzione migliore per commercianti e artigiani che dopo tanti sacrifici vogliono tutelare la propria attività evitando spiacevoli esborsi a seguito di sinistro più o meno grave, aiutandoli a superare gli imprevisti che possono mettere in difficoltà temporanea o, peggio, definitiva il proprio lavoro, offrendo loro un valido sostegno economico. Inoltre, in caso di emergenza, basta una telefonata per richiedere il pronto intervento di un tecnico specializzato come un idraulico, un elettricista o un sorvegliante che possa assicurare l'immediata custodia dell'azienda in caso di furto o tentato furto grazie al servizio telefonico di assistenza sempre operante.


Davide Ingoglia - Broker Assicurazioni Torino

Accantonamento Liquidità

La solidità e la solvibilità sono aspetti rilevanti nella valutazione di un'azienda, qualsiasi essa sia per capacità e dimensioni. Ancor di più oggi che il dipendente può scegliere se lasciare o meno il proprio TFR in azienda. Con questa soluzione assicurativa, per esempio, l'imprenditore accantona un Capitale anno dopo anno, migliorando la gestione finanziaria e aumentando la liquidità dell'impresa per fronteggiare eventuali licenziamenti e/o investimenti, ritrovando pronta liquidità che nel tempo ha anche beneficiato di rendimenti garantiti. Se gestito correttamente, un accantonamento regolare riduce sensibilmente il ricorso agli istituti di credito per finanziamenti bancari evitando così un aggravio di costi aziendali.< /p>


Davide Ingoglia - Broker Assicurazioni Torino

Professionisti

Tutte le professioni, anche se esercitate con passione e dedizione, sono soggette ad errori e questi possono arrecare danni di varia natura a terzi. Medici, avvocati, ingegneri, notai, commercialisti, architetti, periti, consulenti, geometri, ecc... possono tutelarsi stipulando una polizza Rc professionale. La polizza prevede diverse coperture per danni patrimoniali (anche per colpa grave), fatti colposi, azioni che determinano sanzioni fiscali ai propri clienti nonché per errato trattamento dei dati personali. Praticamente ogni eventuale errore nell'ambito della professione che dipenda da imprudenza, imperizia e negligenza è coperto dall'assicurazione. Possibili estensioni sono la copertura degli studi e degli uffici e la copertura per fatti dolosi commessi dai collaboratori e dipendenti. Altresì la copertura è estendibile con garanzie che salvaguardano gli studi e gli uffici dei medesimi. Propri collaboratori e dipendenti anche per fatti dolosi da essi commessi.


Davide Ingoglia - Broker Assicurazioni Torino

Protezione K-Man

In ogni realtà aziendale sono presenti figure che possono essere difficilmente sostituibili in relazione alla funzione strategico-tattica e alle competenze e capacità personali, i cosiddetti "uomini chiave - Key man". Tali figure professionali, a seconda del settore in cui l'azienda opera, possono essere amministratori, direttori commerciali, un agente particolarmente importante, il responsabile di un progetto innovativo. Principalmente in caso di prematura scomparsa di un Key-man l'azienda deve poter contare su risorse economiche immediate per sopperire alle necessità nel breve periodo, quali i costi dovuti alla ricerca e inserimento di una nuova figura professionale sostitutiva, l'impatto sul business aziendale, il rischio di perdita di credibilità e affidabilità. Inoltre, qualora la persona scomparsa fosse uno dei soci, è importante disporre del capitale da liquidare per legge gli eredi, relativamente alla quota di competenza, senza dover intaccare le risorse economiche della Società. Questo contratto permette la deduzione totale del premio da parte dell'azienda. Con un piano di versamenti continuo, le somme versate crescono anno dopo anno grazie all'investimento nella gestione separata. Infine l'intero capitale maturato può essere utilizzato per diverse esigenze, ad es. a garanzia nei confronti delle banche o altri creditori, oppure essere riscattato dall'azienda creando ritorni economici per ricoprire eventuali perdite posticipando, riducendo o addirittura eliminando tassazioni per sopravvenienza attiva.


Davide Ingoglia - Broker Assicurazioni Torino

Condominio

La polizza globale fabbricati è un contratto assicurativo che viene stipulato a nome e per conto del condominio dall'amministratore pro tempore. Copre sia i danni che possono verificarsi sullo stesso immobile, sia quelli provocati a terzi (cose o persone) per incendi e/o eventi di varia natura. La polizza globale fabbricati ha il vantaggio di proteggere e risarcire i danni sia per le parti comuni del condominio, che per le abitazioni private (entro certi limiti). La tipologia di eventi coperti è tendenzialmente per rotture e/o fatti accidentali.

Considerevole il numero delle garanzie che possono trovare spazio in un contratto globale fabbricati: dalla ricerca guasti, sovraccarico neve, atti vandalici, cristalli fino alla conduzione dei singoli appartamenti per evitare spiacevoli controversie tra inquilini nel caso questi si arrechino involontariamente danni a vicenda.
Queste ultime sono garanzie aggiuntive alle garanzie base che tutelano il condominio rimborsando eventuali danni causati da incendio, eventi atmosferici e danni da acqua. Infine può essere coperta da garanzia apposita (rc professionale) anche la difettosa gestione dell'amministratore in carica.

Davide Ingoglia - Broker Assicurazioni Torino

Autovetture, autocarri, autoveicoli speciali e autotassametri

L'assicurazione auto Rca, chiamata anche semplicemente RCA o Rc Auto (Responsabilità civile auto) è l'assicurazione obbligatoria che devono possedere tutti i veicoli a motore in circolazione sul territorio italiano, al fine di coprire danni causati a terzi.
L'obbligatorietà dell'assicurazione Rca è prevista dalla legge n° 990 del 24 dicembre 1969. Il testo della legge, nell'articolo 1 afferma che i veicoli a motore senza guida di rotaie, compresi i filoveicoli e i rimorchi, non possono essere posti in circolazione su strade di uso pubblico o su aree a queste equiparate se non siano coperti dall'assicurazione per la responsabilità civile verso terzi prevista dell'art. 2054 del C.C. Il costo di un'assicurazione Rca è determinato da diversi fattori tra cui la zona geografica di residenza dell'assicurato, la sua età, la sua esperienza di guida, il tipo di veicolo da assicurare, la storia assicurativa del guidatore (numero e frequenza di incidenti).

Il metodo più diffuso per calcolare il premio dell'assicurazione Rca è il sistema bonus/malus: secondo questa modalità, ai guidatori virtuosi (e quindi con meno probabilità di provocare sinistri) viene attribuito un premio assicurativo più basso, mentre ai guidatori considerati più "rischiosi" (a causa delle loro caratteristiche o perché hanno alle spalle un numero maggiore di incidenti) viene assegnato un premio più alto. Anno dopo anno la classe di merito dell'assicurato varia in base al numero di sinistri con colpa. Per questo motivo la "storia assicurativa" di ciascun automobilista risulta importante nel momento in cui si sottoscrive una nuova assicurazione Rca. L'attestato di rischio è il documento che permette di conoscere la classe di merito dell'assicurato, indicando sia la sua classe bonus/malus, sia gli eventuali incidenti causati negli ultimi 5 anni.
Negli ultimi anni le tariffe rca sono aumentate notevolmente anche e soprattutto per l'elevato numero di sinistri, in proporzione alle polizze attive, con conseguenti forti emorragie di denaro per le Compagnie di Assicurazione. Probabilmente l'aumentare del traffico, dovuto al sempre maggiore numero di veicoli in circolazione, è il principale fattore che ha determinato una sinistrosità così accentuata, in particolare modo nelle grandi città.


Davide Ingoglia - Broker Assicurazioni Torino

Auto Storiche

Nella normativa di riferimento alla circolazione stradale, sono specificate alcune deroghe che permettono ad alcune categorie di veicoli di beneficiare di importanti agevolazioni in campo assicurativo. Le auto storiche e le auto d'epoca, oltre a non pagare l'imposta di bollo per il possesso del veicolo, hanno tariffe dedicate create ad hoc che permettono di assicurare il veicolo ad un costo decisamente inferiore rispetto a quanto previsto per un veicolo normale.
A volte, però, i contratti presentano nelle condizioni generali alcune limitazioni. Per esempio può accadere che la copertura possa essere limitata alla partecipazione a mostre, fiere e manifestazioni.


Davide Ingoglia - Broker Assicurazioni Torino

Ciclomotori e Motocicli

Anche per le "due ruote" è obbligatorio assicurarsi con polizza rca. Generalmente un contratto per questa categoria di veicolo ha, ovviamente, un minore costo, anche se per giovani e nuove emissioni il premio resta comunque importante. Una principale differenza tra i vari contratti per motocicli è la sospendibilità, vale a dire la possibilità di fermare l'assicurazione durante il periodo invernale, beneficiando dello slittamento della scadenza al momento della successiva riattivazione.
Non tutte le Compagnie concedono questa possibilità, ma è altrettanto vero che le polizze sospendibili sono generalmente un po' più care. In ogni caso per tutti coloro che utilizzano pochi mesi l'anno il motociclo può essere decisamente più conveniente. La sospendibilità non è mai prevista per i ciclomotori ai quali è dedicato il classico contratto annuale. Anche per le due ruote, ovviamente, sono previste garanzie accessorie come il furto e l'incendio.
È necessario però ricordarsi che nel caso in cui l'Assicurato sospenda la polizza, anche le altre garanzie inserite non saranno operanti durante il periodo di sospensione!


Davide Ingoglia - Broker Assicurazioni Torino

Natanti e Fuoribordo

Come sulle strade anche in acqua vige l'obbligo di assicurazione.
Alcune Compagnie sono più specializzate di altre, ma tutte offrono il prodotto considerata l'obbligatorietà dettata dal codice civile. Anche un motore comunemente denominato "fuoribordo" necessita di copertura assicurativa affinché siano coperti gli eventuali danni provocati dall'imbarcazione sulla quale viene installato.

Davide Ingoglia - Broker Assicurazioni Torino

Temporanea Caso Morte

Per avere la certezza assoluta che i propri figli, e non solo, possano garantirsi una disponibilità economica anche in caso di premorienza dell'Assicurato, non esiste polizza più dedicata. Per qualsiasi causa avvenisse la morte, la Compagnia liquida il Capitale Assicurato ai beneficiari designati, regalando loro la serenità economica qualora venisse a mancare la fonte di reddito principale. Purtroppo gli scongiuri non bastano e la sicurezza economica può essere mantenuta grazie ad un contratto vita con garanzia caso morte. Importante sottolineare la totale detraibilità al 19% del premio di polizza pagato.


Davide Ingoglia - Broker Assicurazioni Torino

Protezione Mutui e Prestiti

I desideri di una vita, fatta anche di sogni, a volte si realizzano grazie al credito delle banche per acquistare per esempio un immobile o un'automobile. Per evitare che questi debiti ricadano sui propri eredi in caso di premorienza, l'Assicurato può sottoscrivere un contratto caso morte studiato appositamente per l'eventuale estinzione del debito.
Generalmente il piano di liquidazione si allinea con il rimborso delle rate, ovvero con l'avvicinarsi della scadenza il debito residuo è minore così come la garanzia effettiva. Di conseguenza anche il premio che verrà corrisposto è calcolato in base al fatto che con il passare degli anni la prestazione assicurativa diminuisce. Nel contratto può essere inserita, con lo stesso principio, la copertura per l'invalidità permanente da infortunio e/o malattia. Importante sottolineare la totale detraibilità del premio di polizza. È da notare che spesso questa polizza viene richiesta direttamente dall'istituto di credito che richiede altresì un vincolo sul contratto.


Davide Ingoglia - Broker Assicurazioni Torino

Long Term Care

Oltre che i propri familiari, è altrettanto corretto tutelare la propria persona in caso di invalidità permanenti gravi, malattie degenerative e vecchiaia che determinano la non autosufficienza per lunghi periodi o addirittura fino alla premorienza. La polizza LTC garantisce un reddito mensile che permette di essere autonomi economicamente (ad esempio per assumere una badante o un'infermiera) in modo da non diventare un peso per figli e/o parenti. Questi ultimi infatti, pur muniti di buona volontà, potrebbero non disporre delle ingenti risorse necessarie per sostenere la persona invalida e/o malata. In Italia è ancora poco conosciuta e purtroppo solo una limitata percentuale della popolazione apprezza l'importanza di questo prodotto.
La LTC è una Garanzia principalmente collegata a problemi di non autosufficienza, ovvero è una soluzione di protezione che scatta nel momento in cui si dovesse perdere la propria capacità a svolgere autonomamente le attività elementari della vita quotidiana come mobilità, alimentazione e igiene personale. Dal momento in cui la Compagnia accerta lo stato di non autosufficienza scatta la rendita mensile pattuita vita natural durante. Il premio annuo è stabilito in base all'età dell'Assicurato alla sottoscrizione del Contratto ed è totalmente detraibile al 19%.


Davide Ingoglia - Broker Assicurazioni Torino

Vita Intera e Accumulo Capitale

Sono contratti per investire in modo libero e personalizzato pensando seriamente alla sicurezza economica futura senza le sorprese, spesso negative, legate a investimenti sulla carta più redditizi ma che spesso invece risultano troppo rischiosi, compromettendo il risultato finale. Può essere sottoscritta al compimento della maggiore età e la sua natura contrattuale cessa in caso di morte dell'Assicurato con liquidazione immediata ai beneficiari del capitale maturato. Può anche essere riscattato nel corso degli anni con liquidazioni parziali o totali. Inoltre versamenti aggiuntivi possono incrementare il versamento iniziale. Il capitale è al sicuro grazie al rendimento di fondi a gestione separata che offrono il consolidamento dei risultati acquisiti anno per anno, nonché un rendimento minimo garantito.


Davide Ingoglia - Broker Assicurazioni Torino

Capitale Differito

Soprattutto in giovane età, quando un vero e solido capitale ancora non è disponibile, è consigliabile sottoscrivere un contratto di questo tipo proprio al fine di creare un "gruzzolo" nel corso degli anni grazie al più classico degli strumenti previdenziali. Con rate annuali, semestrali oppure mensili si può dare continuità al piano con versamenti programmati costituendo nel tempo il capitale. I vantaggi sono i rendimenti certi, grazie alla gestione separata, e l'eventuale liquidazione di cedole nel corso della durata contrattuale per far fronte, eventualmente, ad imprevisti che richiedono disponibilità economica. Alla scadenza sarà disponibile un capitale per sé e la propria famiglia oppure una rendita vitalizia per distribuire annualmente, dopo la scadenza, i risparmi accumulati. A differenza di un normale investimento, un piano previdenziale può comprendere molteplici coperture come controassicurazione in caso di morte e esonero pagamento premi in caso di invalidità permanente grave. Ideale per chi intende garantirsi un reddito integrativo futuro con un capitale extra e tutelarsi in caso di non autosufficienza.

Davide Ingoglia - Broker Assicurazioni Torino

Piani Pensionistici

La pensione pubblica potrebbe non bastare? Meglio correre ai ripari? Sempre meno la pensione pubblica sarà in grado di assicurare una vecchiaia dignitosa. Non resta quindi che attivarsi in proprio per costruirsi un reddito aggiuntivo, appunto, "Integrativo". Come costruirsi una pensione integrativa in proprio? Il termine "integrativa" intende che tutti i sistemi possono essere corretti senza esserlo in assoluto. Le strade sono tante quante le forme possibili di investimento: immobili, titoli di Stato, polizze assicurative, azioni, fondi comuni, Etf… Le forme di previdenza integrativa – sia nel caso dei fondi pensione che dei Pip (piani individuali pensionistici) – godono di una serie di importanti vantaggi fiscali (che crescono in base alla permanenza nell'investimento). Il fai da te, invece, non gode di questi privilegi. Nulla esclude che, in alternativa o in aggiunta alle forme di pensione complementare, ci si attivi in proprio, considerando però che l'ostacolo più grande da superare è la costanza da destinare all'obiettivo, indipendentemente dalla situazione lavorativa e personale che si vive in un dato momento. Segnalo quelle che sono le strade che possono essere perseguite in ambito di Previdenza Integrativa ufficiale, e sono pronto a rispondere per qualsiasi approfondimento. Fondi pensione chiusi e aperti: Forme di previdenza integrativa più diffuse, sono i fondi pensione, nella duplice possibilità dei negoziali e degli aperti. I primi nascono da accordi tra enti previdenziali e associazioni sindacali di determinate categorie di lavoratori e vengono affidati a società di gestione. I secondi nascono sul mercato (banche, Sim e compagnie di assicurazione) e possono essere utilizzati da qualsiasi categoria di lavoratori. Una volta raccolti, i contributi vengono investiti con l'obiettivo di far crescere il capitale. Il lavoratore può scegliere tra diverse linee di investimento, da quelle più prudenti (che investono esclusivamente in obbligazioni) alle più dinamiche (con un quantitativo considerevole di azioni). La scelta del comparto di investimento al quale destinare i propri versamenti non è vincolata nel tempo e il sottoscrittore può passare da uno all'altro liberamente. Le soluzioni assicurative: Forma di previdenza integrativa costituita dai Pip, contratti che abbinano all'obiettivo di crescita del capitale la presenza di coperture assicurative. Esistono molteplici offerte per i lavoratori-risparmiatori, ma gli strumenti più diffusi hanno in comune due caratteristiche: la garanzia di rimborso del capitale e il consolidamento dei rendimenti conseguiti alla fine di ogni anno. Le gestioni separate di queste polizze vita sono investite soprattutto in strumenti a basso rischio, prevalentemente in obbligazioni, titoli di stato e rendite immobiliari delle Società.


Davide Ingoglia - Broker Assicurazioni Torino

Gestione del TFR e TFM

Tutti i lavoratori dipendenti, dall'operaio all'impiegato fino al dirigente e/o amministratore con contratto a termine, beneficiano di un importo annuale che si accumula nel tempo fino a costituire un vero e proprio "tesoretto" da incassare al termine dell'esperienza lavorativa con l'azienda. Le imprese non hanno alcun obbligo in merito all'accantonamento, ma in caso di licenziamento e/o pensionamento del lavoratore questi ha il diritto di incassare immediatamente la somma maturata. Quindi, per ovviare a eventuale carenza di liquidità e per garantirsi con certezza la liquidazione prevista, il datore di lavoro può sottoscrivere contratti per la gestione del TFR o TFM. Il lavoratore può a sua volta decidere se convogliare la sua quota TFR, mensilmente calcolato, in un Contratto di previdenza complementare. Nella maggior parte dei casi il soggetto versa premi aggiuntivi per accrescere il proprio Capitale, ma l'accantonamento potrebbe essere costituito anche soltanto dalla quota del trattamento di fine rapporto oppure dal trattamento di fine mandato per amministratori e dirigenti con incarichi speciali, nonché per soci di azienda come previsto dagli accordi presi tra le parti. L'unica differenza importante è determinata dal fatto che il trattamento di fine rapporto e/o mandato, se versato in pip, non può essere liquidato al termine del rapporto lavorativo, ma sempre e solo all'età pensionabile, tranne che per casi specifici dettati dalla normativa vigente (acquisto prima casa e/o spese mediche).

Davide Ingoglia - Broker Assicurazioni Torino

Privata

È una polizza a fronte della quale l'Assicurato può ottenere, per determinati eventi definiti nelle condizioni di polizza, il pagamento delle spese legali necessarie alla sua tutela per problemi di natura civile e/o penale. Principalmente le garanzie di questo ramo assicurativo si suddividono in due grandi tipologie: la prima affronta il tema delle controversie tra l'Assicurato e uno o più terzo/i; la seconda, invece, la fase liquidativa di un sinistro nel caso in cui l'Assicurato si veda negato un risarcimento dalla propria Compagnia di Assicurazioni o nel caso la liquidazione non sia per lui soddisfacente. Si consiglia di sottoscrivere la polizza di tutela legale con una Compagnia specializzata nel ramo invece che inserirla direttamente nelle polizze rca, infortuni, malattia o quant'altro. Ciò favorisce notevolmente l'Assicurato in quanto questi può richiedere l'intervento di un legale di fiducia per rivendicare i propri diritti senza far fronte alle spese necessarie e senza incorrere in un conflitto di interessi. Con una polizza di tutela legale è la Compagnia che si accolla direttamente i costi del professionista, degli eventuali arbitrati nonchè delle spese per perizie specializzate, giurate e/o medico legali. Il primo tentativo di risolvere la questione tende generalmente a evitare che si finisca davanti al giudice, "soluzione stragiudiziale", si cerca quindi un accordo evitando di pagare le relative spese di giudizio. Se però il tentativo di pacificazione fallisce, si ricorre al giudice. In questo caso l'assicurato può scegliersi il proprio avvocato di fiducia e le spese saranno coperte dalla compagnia. Negli ultimi anni il paniere di offerta di polizze di tutela legale si è ampliato notevolmente anche a fronte delle nuove normative di legge. Per esempio, attualmente sono disponibili interessanti contratti che prevedono non solo la tutela completa per l'automobilista, ma anche per la sua patente garantendo il rimborso delle spese in caso di recupero punti oppure per il nuovo esame nel caso di confisca.


Davide Ingoglia - Broker Assicurazioni Torino

Aziendale

Oltre che per le persone fisiche, esistono polizze di tutela legale anche per le persone giuridiche come condomini, un professionisti (medico, architetto, notaio, ecc...), artigiani (elettricista, carrozziere, falegname, ecc...) e per tutte le aziende piccole, medie e grandi compresi i loro titolari/soci/collaboratori/dipendenti. Il bilancio aziendale per sostenere le spese di recupero di un credito, per un dipendente che cita l'azienda, per un problema nei confronti di un fornitore, etc, può essere seriamente compromesso. Spesso l'imprenditore evita azioni legali per paura di pagare più spese di quanto non sia il credito o il valore economico della questione. Con una polizza dedicata si può, invece, attivare l'iter (stragiudiziale prima, giudiziale poi) considerato che tutte le spese saranno a rimborsate. Ecco che quella che poteva costituire una perdita può rivelarsi un guadagno per aver recuperato quanto spettante di diritto e senza l'esborso di onorari per periti, avvocati e arbitri.

Davide Ingoglia - Broker Assicurazioni Torino

La Previdenza Funeraria sfida scaramanzie e superstizioni antiche, aprendo prospettive di razionalizzazione di una spesa che, purtroppo, prima o poi va affrontata. Pertanto, offre la possibilità di stipulare un contratto che permette a qualsiasi utente di predeterminare il servizio funebre, per se o per un proprio caro, con la propria Impresa di fiducia, in anticipo rispetto al momento dell’utilizzo, definendone caratteristiche e prezzo definitivo. Ciò non esclude che negli anni si possa modificare, a proprio desiderio, il servizio prescelto.

Questo programma risponde ad una reale esigenza del mercato, in forte crescita negli ultimi anni in quanto comincia a interessare una larga fascia di utenti anche nel nostro Paese seppur l’Italia, come al solito, è indietro rispetto all’Occidente. Ovvero si risolvono in anticipo tutti i problemi connessi al decesso poiché garantisce all’acquirente tutto il servizio funebre concordato, comprese le forniture accessorie e le spese di trasporto da qualsiasi distanza fino al luogo di sepoltura. Inoltre, si assicurano gli adempimenti delle proprie volontà, formulate in vita, senza dipendere da altri.

Il tessuto sociale in questi anni è mutato sensibilmente e continua a cambiare. Sempre più sono le persone sole o che hanno figli o parenti in altre città, magari lontane. E’ sempre più diffusa l’esigenza di preordinare le proprie volontà e di non gravare o dipendere da altri nel momento fatidico. In altri paesi europei si sono manifestate le medesime tendenze e sono state offerte soluzioni. Certamente anche nel nostro Paese i tempi sono maturi per affrontare questa problematica.

Per aderire basta provvedere in vita alla copertura delle proprie spese funerarie grazie ad una apposita forma assicurativa da stipulare tra l’interessato e l’Assicuratore. Nel contesto, sicuramente non sarà la Società di assicurazioni a determinare la scelta dell’impresa funebre, anzi. Dovrà essere l’Assicurato a designare, all’atto della sottoscrizione del Contratto, l’impresa di onoranze funebri scelta preventivamente e autonomamente.

Indubbiamente, un contratto parallelo con la impresa funebre selezionata, garantirà le necessarie esigenze di qualità, trasparenza e regolarità in accordo con la normativa di riferimento.

Sono diversi i vantaggi offerti dalla possibilità di pagare a rate o in un’unica soluzione anticipata una quota decisamente inferiore rispetto al capitale garantito che poi sarà destinato al rito funebre. Si spende meno, a seconda dell’età dell’aderente, e meglio perché si pianifica l’esborso nel tempo. Per di più si evita l’emergenza economica e organizzativa che un lutto imprevisto può causare e si decide senza la debolezza che il frangente di dolore porta con sé facendo emergere dentro di ognuno importanti segni di fragilità.

Per maggiori informazioni scarica la Documentazione Informativa